HomeTestimonianze
Testimonianze

“Dio ha qualcosa del nonno”

Eliana Palma è una nonna cilena che in questa intervista spiega la sua visione del ruolo che i nonni hanno nella famiglia e nella società, e racconta come è stata felice nei 60 anni di vita assieme a suo marito Tito.

6 Luglio 2016

Eliana Palma è una nonna cilena che in questa intervista spiega la sua visione del ruolo che i nonni hanno nella famiglia e nella società, e racconta come è stata felice nei 60 anni di vita assieme a suo marito Tito.

[continua a leggere...]

La mia casa, la mia nuova passerella

Neysha di Porto Rico è modella professionista e afferma: “La mia casa è la mia nuova passerella, dove faccio in modo di essere più elegante che mai, per amore di mio marito e dei miei figli”.

28 Giugno 2016


Neysha di Porto Rico è modella professionista e afferma: “La mia casa è la mia nuova passerella, dove faccio in modo di essere più elegante che mai, per amore di mio marito e dei miei figli”.

[continua a leggere...]

Un pellegrinaggio a Santa Maria della Pace

Anche nella chiesa Prelatizia di Santa Maria della Pace c'è la Porta Santa. Perché non prendere in considerazione l'idea di includere una visita al luogo dove è sepolto San Josemaría nel pellegrinaggio a Roma per il Giubileo della misericordia? Presentiamo l'esperienza di una parrocchia del Veronese.

21 Giugno 2016

Anche nella chiesa Prelatizia di Santa Maria della Pace c'è la Porta Santa. Perché non prendere in considerazione l'idea di includere una visita al luogo dove è sepolto San Josemaría nel pellegrinaggio a Roma per il Giubileo della misericordia?

[continua a leggere...]

Un ospedale in Slovacchia

Jana è madre di tre bambini e vive a Bratislava. In questo articolo racconta come diede inizio a un ospedale nel suo paese, spinta dagli insegnamenti di san Josemaría.

9 Giugno 2016

Jana è madre di tre bambini e vive a Bratislava. In questo articolo racconta come diede inizio a un ospedale nel suo paese, spinta dagli insegnamenti di san Josemaría. L’ospedale è stato aperto nel 2016: "Ci ha reso particolarmente felici che sia coinciso con l'Anno della misericordia proclamato da Papa Francesco, perché è l’obiettivo principale che ci prefiggiamo, imparare ad essere misericordiosi”, dice Jana.

[continua a leggere...]

“Sii fedele, sii apostolo”, mi disse

Aleksandra Vanney ebbe occasione di partecipare agli incontri che Papa Giovanni Paolo II aveva con piccoli gruppi di giovani polacchi. In quelle occasioni ha avuto modo di verificare personalmente l’affetto umano e soprannaturale di questo santo.

1 Aprile 2016

Aleksandra Vanney è laureata in giurisprudenza e negli anni ’90 si è trasferita in Polonia per sostenere gli inizi dell’attività apostolica dell’Opus Dei in quel Paese. Lavorava all’Università di Varsavia, ed ebbe occasione di andare a Roma per partecipare agli incontri che Papa Giovanni Paolo II aveva con piccoli gruppi di giovani polacchi. In quelle occasioni ha avuto modo di verificare personalmente l’affetto umano e soprannaturale di questo santo.

[continua a leggere...]

Ho scoperto la bellezza della vita

Gina García è stata per vari anni professionista di danza e adesso è donna di casa, professoressa di danza a tempo parziale e inoltre, insieme a suo marito, dà Corsi di formazione per i genitori. Sull'educazione dei figli, Gina commenta: “La maggiore sfida è quella di aver sempre presente che educare significa insegnare a pensare e incoraggiare i figli a esprimere le loro idee. Abbiamo bisogno di ascoltare le loro idee e di aprire la nostra mente a varie prospettive”.

28 Agosto 2015

Gina García (Muntinlupa, Filippine) è stata per vari anni professionista di danza e adesso è donna di casa, professoressa di danza a tempo parziale, e inoltre insieme a suo marito dà Corsi di formazione per i genitori.

[continua a leggere...]

La nostra famiglia non è una favola, è vera!

Patricia è della Costa Rica ma da 25 anni vive in Germania, col marito e sei figli. "Avrò avuto quattordici anni quando un’amica mi consigliò: ”Raccomandati all'Arcangelo San Raffaele e chiedigli che si faccia onore il giorno della sua festa e che ti ottenga un buon marito”.
Questo fu l'inizio della storia di Patricia e Norbert.

1 Agosto 2015

Avrò avuto quattordici anni quando un’amica mi consigliò: ”Raccomandati all’Arcangelo San Raffaele e chiedigli che si faccia onore il giorno della sua festa e che ti ottenga un buon marito”. Allora si celebrava la sua festa il 24 ottobre, giorno anche del mio compleanno. Io non sospettavo la portata di quel consiglio e neppure con quale potere si sarebbe reso importante san Raffaele.

[continua a leggere...]

"Lavorare" il matrimonio giorno per giorno

Emily Marcucci vive in Massachusetts, si è laureata ad Harvard, è sposata da 15 anni e ha 8 figli. “Vorrei dire a quelli che si sono appena sposati che non tralascino mai di lavorare perché il loro matrimonio sia ogni giorno migliore e più forte”.

22 Luglio 2015

Emily Marcucci vive in Massachusetts, si è laureata ad Harvard, è sposata da 15 anni e ha 8 figli. “Vorrei dire a quelli che si sono appena sposati che non tralascino mai di lavorare perché il loro matrimonio sia ogni giorno migliore e più forte”.

[continua a leggere...]

Quando la sofferenza si sposa con l’amore

Valeria racconta come la fede e l'amicizia hanno aiutato lei e suo marito Andrea durante la breve vita terrena della figlia Maria Chiara.

16 Luglio 2015

Valeria racconta come la fede e l'amicizia hanno aiutato lei e suo marito Andrea durante la breve vita terrena della figlia Maria Chiara.

Io e Andrea, sposi dal 2008, abbiamo avuto la benedizione di due figlie, Sofia e Maria Chiara. Maria Chiara è una figlia speciale perché dal 12 Luglio 2014 ci guarda dal Cielo, con i suoi 18 giorni e mezzo di vita terrena conquistati. La sua vita è stata un ciclone di grazia e per questo, a distanza di un anno, continuiamo a ringraziare Dio per avercela donata.

[continua a leggere...]

“San Josemaría mi ha insegnato a lavorare con amore”

Ana Lorente venne a lavorare a Roma nel 1965 su richiesta di san Josemaría. Infermiera di professione, si specializzò come fotografa. Per 10 anni ha fotografato molte volte san Josemaría in occasione di attività, incontri e riunioni di famiglia.

8 Luglio 2015

Ana Lorente venne a lavorare a Roma nel 1965 su richiesta di san Josemaría. Infermiera di professione, si specializzò come fotografa. Per 10 anni ha fotografato molte volte san Josemaría in occasione di attività, incontri e riunioni di famiglia. Il 26 giugno 1975 si trovava nella sede centrale dell’Opus Dei. Quel giorno fece un reportage fotografico prezioso per la storia.

[continua a leggere...]

Vacanze speciali con tutta la famiglia

Lucy e la sua famiglia, che vivono in Messico, da 15 anni partecipano al progetto di "Promozione rurale famigliare" durante la Settimana Santa. Hanno scoperto che passare le vacanze lavorando per gli altri è un'occasione ideale per crescere in famiglia e per tornare a casa come persone un po' migliori.

28 Maggio 2015

La famiglia è la sorgente di ogni fraternità, e perciò è anche il fondamento e la via primaria della pace, poiché, per vocazione, dovrebbe contagiare il mondo con il suo amore. (Papa Francesco, Messaggio per la XLVII Giornata Mondiale della Pace, 1° gennaio 2014).

[continua a leggere...]

La testimonianza di un padre...

"Il matrimonio e l’esperienza di padre mi hanno reso più forte e più bravo nel lavoro. Conosco fin troppe persone che definiscono se stesse sulla base della loro “carriera”. Anch'io lo facevo. Ora, io sono definito dalla mia autentica vocazione come marito e padre…ed ho anche un lavoro."

26 Febbraio 2015

Daniel Plazek è un funzionario addetto alle vendite di Pittsburgh, Pennsylvania. Lui e sua moglie Luisa hanno 7 figli che vanno dai 12 ai 27 anni. Nel corso dell’intervista Daniel esprime la sua opinione su matrimonio e paternità, offrendo inoltre alcuni consigli pratici per genitori giovani.

[continua a leggere...]

Dietro le pagine, le persone

Il 14 febbraio 1930, mentre san Josemaría celebrava la Messa, il Signore gli mostrò che l'Opus Dei era anche per le donne. Filomena, avvocato e canonista, ci racconta come lo spirito dell'Opus Dei ha influito sulla sua vita.

11 Febbraio 2015

Il 14 febbraio 1930, mentre san Josemaría celebrava la Messa, il Signore gli mostrò che l'Opus Dei era anche per le donne. Filomena, avvocato e canonista di Napoli, ci racconta come lo spirito dell'Opus Dei ha influito sulla sua vita.

[continua a leggere...]

La sua virtù preferita? La sincerità

L'ing. Pippo Corigliano, che per molti anni ha diretto l'Ufficio Stampa dell'Opus Dei per l'Italia, racconta alcuni suoi ricordi di san Josemaría, a quasi 40 anni dalla morte del Fondatore dell'Opus Dei.

6 Febbraio 2015

Pippo (Giuseppe) Corigliano, napoletano, ha chiesto l'ammissione all'Opus Dei nel 1960 a diciotto anni. Laureatosi in ingegneria a Napoli, nel '70 si è trasferito a Milano dove ha cominciato a tenere i rapporti con la stampa. Dal 1980 al 2011 a Roma ha diretto l'Ufficio Stampa dell'Opus Dei per l'Italia. Ha pubblicato vari libri relativi alla spiritualità dell'Opera. A quasi 40 anni dalla morte di san Josemaría raccoglie qui alcuni suoi ricordi del Fondatore dell'Opus Dei.

[continua a leggere...]

Grazie San Josemaría per avermi portato alla fede cattolica

WL, Macao

22 Novembre 2014

Conoscendo la fede cattolica ho deciso di diventare cattolico

Incontrare Cristo e conoscere la fede cattolica

Il mio primo incontro con Cristo fu quando stavo studiando in una scuola elementare cristiana a Macao. Ho frequentato alcune attività spirituali cristiane a causa di alcune difficoltà, delusioni e la sensazione di sentirmi perso nella vita. Credendo in Cristo, ho accumulato abbastanza coraggio e perseveranza per andare avanti quotidianamente.

[continua a leggere...]