HomeDocumentazione
Documentazione

Álvaro del Portillo parla di San Josemaría

Nel 1992 Álvaro del Portillo concesse una lunga intervista a Cesare Cavalleri, pubblicata col titolo "Intervista sul Fondatore dell'Opus Dei". In queste pagine, il prossimo beato, che aveva vissuto quarant'anni vicino a San Josemaría, raccontò molti ricordi personali. Raccogliamo in questo articolo alcuni paragrafi del libro. Tag: Generosità, Vocazione, Josemaría Escrivá, Álvaro del Portillo, Amore di Dio, Vita ordinaria, Volontà di Dio

Gerusalemme: la Grotta del Padre Nostro

J. Gil

Il luogo in cui Gesù insegnò il Padre Nostro ai suoi discepoli è uno di quelli di cui abbiamo ricevuto notizia solo dalle tradizioni locali, diffuse dai cristiani di Terra Santa di generazione in generazione. San Matteo include il Padre Nostro nel Discorso della Montagna, mentre San Luca dice che avvenne in un certo luogo durante la salita del Signore a Gerusalemme. Tag: Chiesa, Gesù Cristo, Tracce della nostra fede, Gerusalemme

23 agosto 1971: Adeamus cum fiducia ad thronum gloriae

Si sa poco delle numerose grazie straordinarie che ricevette San Josemaría. Ne conosciamo solo alcune e fra queste ciò che accadde il 23 agosto 1971, mentre trascorreva alcuni giorni a Caglio, un paesino vicino a Como. Tag: Locuzione

Della sua Assunzione si rallegrano gli angeli

J. Gil

Conosciamo pochi dettagli sugli ultimi anni della Madonna sulla terra. Tra l’Ascensione e la Pentecoste, la Scrittura la colloca nel Cenacolo; successivamente sarebbe certo rimasta assieme a San Giovanni, poiché era stata affidata alle sue cure filiali. Però la Scrittura non riporta né il momento né il luogo in cui avvenne l’Assunzione. Secondo alcune antichissime testimonianze, sarebbe avvenuta a Gerusalemme; secondo altre, di origine più recente, ad Efeso. Tag: Angeli, Madonna, Terra Santa, Tracce della nostra fede, Gerusalemme

Cor Mariae dulcissimum, iter para tutum!

Il 15 agosto 1951 San Josemaría consacrò l'Opus Dei al Cuore Immacolato di Maria. Ripercorriamo le circostanze che portarono a questa Consacrazione con l'aiuto di alcuni passi della biografia del Fondatore dell'Opus Dei scritta da Andrés Vázquez de Prada. Tag: Consacrazioni dell'Opus Dei, Madonna

Clama, ne cesses

"Poco fa, nella mia stanza, prima di venire in oratorio, (...) ho sentito che il Signore metteva nella mia anima alcune parole della Scrittura…" Tag: Josemaría Escrivá, Locuzione

San Pietro in Gallicantu

J. Gil

E in quell'istante, mentre ancora parlava, un gallo cantò. Allora il Signore si voltò e fissò lo sguardo su Pietro, e Pietro si ricordò della parola che il Signore gli aveva detto: "Prima che il gallo canti, oggi mi rinnegherai tre volte". E, uscito fuori, pianse amaramente (Lc 22, 60-62). A Gerusalemme, questo episodio viene collocato sul lato orientale del monte Sion, non molto distante dal Cenacolo, cioè in un quartiere residenziale della città ai tempi di Gesù Cristo, che si affacciava sui torrenti Cedron e Ghihon. Tag: Pentimento, Chiesa, Misericordia, Tracce della nostra fede, Papa Francesco

La morte di San Josemaría nel racconto di Álvaro del Portillo

Riportiamo il racconto di Don Álvaro del Portillo sul 26 giugno 1975, giorno della morte di San Josemaría. Il testo è preso dal libro "Intervista sul Fondatore dell'Opus Dei". Tag: Chiesa, 26 giugno, Josemaría Escrivá, Álvaro del Portillo, Abbandono in Dio, Cielo, Paolo VI

Ain Karim, la patria del Precursore

J. Gil

Ain Karim è un paesino situato a circa 6 chilometri ad ovest della Città Vecchia, nei dintorni della Gerusalemme attuale. Secondo le antiche tradizioni in questa località si trovava la casa di Zaccaria e di Elisabetta: qui si sarebbe diretta la Madonna quando, una volta ricevuto l’annuncio dell’arcangelo Gabriele a Nazareth, si mise in viaggio verso la montagna e raggiunse in fretta una città di Giuda; e tre mesi dopo, quando giunse per Elisabetta il tempo del parto, qui sarebbe nato San Giovanni Battista. Tag: Fede, Terra Santa, Tracce della nostra fede

San Josemaría Escrivá. La chiamata universale alla santità e la santificazione del lavoro

Don Javier López Díaz

Articolo di don Javier López Díaz, pubblicato sulla rivista mensile “Maria di Fatima. Mensile della Famiglia del Cuore Immacolato di Maria", 16 (4/2014) pp. 12-13, con il titolo: “Il profumo del cielo nella quotidianità” Tag: Lavoro, Amare il mondo appassionatamente, Santità