San Josemaria Escrivá. Fondatore dell'Opus Dei - Accadde Oggi La vita ed gli insegnamenti di san Josemaría giorno per giorno http://www.it.josemariaescriva.info/ <![CDATA[25.2.1932]]> "Gesù, quello che tu 'vuoi'... io lo amo", scrive, e aggiunge: "Signore, se questa è la tua Volontà, fa' della mia povera carne un Crocifisso".]]> <![CDATA[24.2.1934]]> “Se vedi chiaramente il tuo cammino, seguilo. — Perché non respingi la vigliaccheria che ti trattiene?”, scrive in un giorno come oggi nei suoi Appunti intimi.]]> <![CDATA[23.2.1975]]> Nell'aeroporto di Guatemala, pochi minuti prima di prendere l'aereo, impartisce la benedizione a centinaia di persone che sono venute a salutarlo. Molti non sono riusciti a vederlo, perché in quei giorni si è ammalato. "Mi è spiaciuto molto non poter stare con voi. Pazienza! Prima ero triste; ora allegro. Ho offerto tutto al Signore per il lavoro in America Centrale".]]> <![CDATA[22.2.1932]]> Dagli inizi dell’Opus Dei, san Josemaria avvia delle riunioni per sacerdoti, chiamate “conferenze del lunedì”. La prima di queste ha luogo in un giorno come quello di oggi del 1932.]]> <![CDATA[21.2.1938]]> Durante un viaggio, si ferma presso la Basilica della Vergine del Pilar, a Saragozza. Più avanti, ricordando gli anni trascorsi nel seminario di questa città, dirà: “Anche se sarò lontano da lì, non dimenticherò mai il Pilar e la Vergine del Pilar. Continuo a rivolgermi a Lei con affetto filiale. Con la fede con la quale l’invocavo negli anni venti, quando il Signore mi faceva intravedere ciò che si aspettava da me, così la invoco adesso”.]]> <![CDATA[20.2.1934]]> “Allontana da te quei pensieri inutili che, quanto meno, ti fanno perdere tempo”, annota oggi. Diventerà il punto n. 13 di Cammino.]]> <![CDATA[19.2.1975]]> In Guatemala, con don Álvaro del Portillo che celebra l’onomastico. Qualcuno gli fa gli auguri e san Josemaría si unisce all'applauso. ]]> <![CDATA[18.2.1975]]> Benedice un’immagine in pietra della Vergine del Carmelo che presiede una cappella a Lei dedicata con questo titolo nella casa di ritiri Altavista, in Guatemala. “Porta sul petto il santo scapolare del Carmine. — Poche devozioni — ci sono molte e bellissime devozioni mariane — sono così radicate tra i fedeli e così ricche di benedizioni dei Pontefici. — E poi, è così materno quel privilegio sabatino!”.]]> <![CDATA[17.2.1975]]> Si trova in Guatemala dal 15 al 23 febbraio. “So che questa terra è molto di Dio: amate molto la Sacra Eucarestia e la devozione al Rosario, non è vero?” Dice in uno di questi giorni.]]> <![CDATA[16.2.1932]]> “Oggi prima della Santa Messa, dissi a Gesù quello che tante e tante volte Gli dico, di giorno e di notte: “Ti amo più di loro”. Immediatamente ho inteso, senza parole: “Opere sono amore, non i bei ragionamenti”. Aveva appena terminato di dare la comunione alle monache del patronato di Santa Isabel, di cui era il cappellano.]]>