Documentazione
Racconti

La Prima Comunione

Tag: Eucaristia, Comunione
Ricordo della prima Comunione di san Josemaría
Ricordo della prima Comunione di san Josemaría
San Josemaría fece la Prima Comunione il 23 aprile 1912, a dieci anni dopo essere stato cresimato. Ricordò sempre con un fervente candore gli anniversari di questa data, in cui il Signore, come era solito dire: volle diventare il padrone del mio cuore.

In Spagna non usava che i bambini facessero la Prima Comunione prima dei dodici o tredici anni, usanza osservata anche in molti altri paesi. Fu in virtù del decreto di san Pio X, nel 1910, che questa data venne fissata al momento del raggiungimento dell’uso di ragione, e cioè intorno ai sette anni.

Un religioso scolopio, Padre Manuel Laborda de la Virgen del Carmen – “Padre Manolé”, come lo chiamavano affettuosamente i suoi alunni – si occupò della preparazione religiosa di san Josemaría. E nell’aspettare il tanto desiderato giorno insegnò al bambino una preghiera per mantenere vivo il suo desiderio: “Vorrei, Signore, riceverti con la purezza, l’umiltà e la devozione con cui ti ricevette la tua Santissima Madre, con lo spirito e il fervore dei Santi” . Preghiera che da allora Josemaría recitò sempre.

La vigilia del giorno stabilito venne chiamato un parrucchiere per fargli sistemare i capelli; ma questi nel prendergli una ciocca per fargli un boccolo, con le piastre calde gli produsse una bruciatura sulla testa. Il bimbo non disse nulla per evitargli un rimprovero e non causare disagio. Successivamente sarà sua madre ad accorgersi della cicatrice prodotta dalla bruciatura. E da allora, nei giorni di festa, il Signore si farà presente a Josemaría con il dolce criterio del dolore o della contraddizione, come una carezza.

Fece la Prima Comunione il 23 aprile 1912, a dieci anni dopo essere stato cresimato. Era la festa di san Giorgio, patrono dell’Aragona e della Catalogna, e giorno tradizionale per la cerimonia che ebbe luogo nella chiesa del Collegio degli Scolopi. Nel ricevere la Sacra Eucarestia pregò per i suoi genitori e per le sue sorelle, supplicando il Signore di concedergli la grazia di non perderLo mai.

Ricordò sempre con un fervente candore gli anniversari di questa data, in cui il Signore, come era solito dire: volle diventare il padrone del mio cuore.

Articolo per i più giovani
Articolo per i più giovani
Scaricare l'articolo sulla Prima Comunione di San Josemaría per i più piccoli in formato pdf.