HomeSan JosemaríaPer parlare con Dio19 marzo, festa di San Giuseppe: si deve notare!
San Josemaría
Testi di san Josemaría

19 marzo, festa di San Giuseppe: si deve notare!

Tag: Preghiera, San Giuseppe
Dobbiamo pregare molto, dobbiamo pregare tutto il giorno. Dobbiamo ricorrere a San Giuseppe, specialmente in questo mese di marzo, e per tutto l'anno, perché è il patrono della Chiesa universale: lo è davvero e si deve notare che lo è! Io non mi stanco di ripetere l'invocazione biblica ite ad Joseph (andate da Giuseppe), dicendogli: si deve notare!
Marzo 1973, in Memoria del Beato Josemaría Escrivá, p. 242

San Giuseppe, Padre e Signore nostro, benedici tutti i figli della Santa Chiesa di Dio.
Intervista sul Fondatore dell'Opus Dei, p. 157

Come sarà stato San Giuseppe?
Io lo immagino giovane, forte, forse con qualche anno più della Madonna, ma nella pienezza dell'età e delle forze fisiche.
È Gesù che passa, 40

Giuseppe era il grande amore di Gesù. Cercate di nutrire una devozione tenera, fine, affettuosa. A me piace chiamarlo nostro padre e signore. Rivolgiamoci a Giuseppe! E, attraverso di lui, alla Madonna; prendete saldamente per mano Giuseppe e Maria, e allora vedrete Gesù.
Memoria del Beato Josemaría Escrivá, p. 242

San Giuseppe, Padre di Cristo, è anche Padre tuo e tuo Signore. —Ricorri a lui.
Cammino, 559

Per frequentare Gesù
Ricorri con fiducia al nostro Padre e Signore San Giuseppe, affinché ci conduca lungo il cammino dell'intimità con cui egli trattò suo Figlio.
Intervista sul Fondatore dell'Opus Dei, p. 102

San Giuseppe, Padre e Signore nostro, è Maestro di vita interiore. —Mettiti sotto il suo patrocinio e sentirai l'efficacia del suo potere.
Cammino, 560

Di San Giuseppe ecco che cosa dice Santa Teresa d'Avila, nella sua autobiografia: “Chi non trova Maestro che gli insegni a pregare, prenda per maestro questo glorioso santo, e non sbaglierà strada”. —Il consiglio viene da un'anima esperta. Seguilo.
Cammino, 561


Per conoscere meglio San Giuseppe:

Nella bottega di Giuseppe