Home

Dopo la beatificazione di Álvaro del Portillo

Perseguire sempre la meta della santità

All'udienza generale Papa Francesco si è rivolto in spagnolo e in italiano ai pellegrini venuti a Roma a ringraziare per la Beatificazione di Álvaro del Portillo, esortandoli a seguire l'esempio del nuovo beato.

2 ottobre: anniversario della Fondazione dell'Opus Dei

Racconti biografici

2 ottobre 1928

È l’alba. A Madrid, un giovane sacerdote di ventisei anni sta celebrando la Santa Messa nella cappella situata al pianterreno della casa dei Missionari di San Vincenzo de’ Paoli, in via Garcia de Paredes. Insieme ad altri cinque sacerdoti, sta seguendo gli esercizi spirituali iniziati due giorni prima in quella stessa casa.

Domande e risposte

12 domande sull’Opus Dei

San Josemaría risponde ad alcune domande poste da giornalisti di diverse testate internazionali: Quali sono i risultati più importanti dell’Opus Dei? Che vuol dire che l’Opus Dei è una “organizzazione disorganizzata”? Come vede il futuro dell’Opus Dei?

Udienza generale

La Chiesa e la varietà dei carismi

Il carisma è un regalo che Dio fa, perché con la stessa gratuità e lo stesso amore chi lo riceve lo possa mettere a servizio dell’intera comunità, per il bene di tutti.

Il Papa incontra nonni e anziani

La benedizione di una lunga vita

"Siamo chiamati a costruire con pazienza una società diversa, più accogliente, più umana, più inclusiva, che non ha bisogno di scartare chi è debole nel corpo e nella mente". All'incontro era presente Benedetto XVI.

Beatificazione di Álvaro del Portillo

Messa di ringraziamento

Rimanere nel Signore

Nella maturità della giovinezza, quando aveva 25 anni, don Álvaro era già “saxum”, una roccia, per san Josemaría, ha detto il Prelato dell'Opus Dei, nell'omelia della Messa di ringraziamento per la beatificazione.

Notizie

Lettera di Papa Francesco

Lettera di Papa Francesco a Mons. Javier Echevarría, Prelato dell'Opus Dei, in occasione della beatificazione di Álvaro del Portillo.

Dopo la Beatificazione di Mons. Álvaro del Portillo

Le parole di Mons. Javier Echevarría

Un caloroso applauso ha accompagnato il ringraziamento che Mons Javier Echevarría, Prelato dell'Opus Dei, ha espresso a Papa Francesco e al card. Angelo Amato dopo la beatificazione di Mons. Álvaro del Portillo.

Messa di Beatificazione di Álvaro del Portillo

Omelia del Card. Angelo Amato

Pastore secondo il cuore di Gesù, operoso ministro della Chiesa, il nuovo beato ci invita a essere santi come lui, vivendo una santità amabile, misericordiosa, gentile, mite e umile.

Notizie

Trasmissioni in diretta della cerimonia di beatificazione

Il 27 settembre alle 12.00 Telepace e TV2000 e la pagina Web dell'Opus Dei trasmetteranno in diretta la Messa di beatificazione di Mons. Álvaro del Portillo.

Orario speciale per la Beatificazione

Chiesa Prelatizia di Santa Maria della Pace

Nella Chiesa Prelatizia di Santa Maria della Pace si trovano le spoglie di San Josemaría e di Álvaro del Portillo, che sarà beatificato il 27 settembre.

Mons. Álvaro del Portillo

Biografia di don Álvaro del Portillo

Mons. Álvaro del Portillo (Madrid, 1914 — Roma, 1994) fu il primo successore di San Josemaría alla guida dell'Opus Dei. Sacerdote esemplare, servì la Chiesa in ogni momento.

Iniziative sociali

Quattro progetti di Harambee

In occasione della beatificazione si può collaborare con Harambee, sostenendo quattro progetti per l'Africa, nati per incoraggiamento di di Mons. Álvaro del Portillo.

Mons. Álvaro del Portillo

Presentata a Roma la biografia di Álvaro del Portillo

Álvaro del Portillo fu sicuramente un uomo, un sacerdote, un vescovo pieno di gioia al quale il Signore concesse tanti talenti umani di prima categoria.

Mons. Álvaro del Portillo

San Josemaría parla di Álvaro del Portillo

Il prossimo 27 settembre Álvaro del Portillo sarà dichiarato beato dalla Chiesa. San Josemaría, fondatore dell'Opus Dei, scelse Álvaro da quand'era molto giovane per tenerlo al suo fianco come il suo più stretto collaboratore. Raramente San Josemaría parlava di Álvaro del Portillo. Qualche volta, quando egli era assente, il fondatore dell'Opus Dei approfittava per esprimere quello che pensava di colui che considerava "Saxum", Roccia.